La politica del declino

Questa volta non ce n’è per nessuno, né per chi segue la politica con passione, né per chi la conosce solo attraverso lo scroll dei propri Social: ne escono tutti sconfitti. I primi, ovvero i militanti, quelli che ancora leggono i giornali e si infervorano quando sentono parlare di politica, quindi di tutto, sentono già…

In media stat virtus

Così come il riscaldamento globale ci ha abituati all’assenza delle mezze stagioni, è ora il sistema dei media, ormai al collasso, a rimuovere ciò che resta delle posizioni intermedie, lasciando chi si trova nel guado dell’opinione pubblica alla mercé delle uniche due sponde possibili: o sei pro o sei contro. Un copione già visto con…

Le nuove leve

La conclusione dell’Eurovision Song Contest ha lasciato dietro di sé un folto popolo di consumatori seriali di talent show ansiosi di appassionarsi nuovamente ed esercitare il proprio voto, che paiono però del tutto ignari dell’esistenza di un programma di pari intrattenimento e con analoghi mezzi di coinvolgimento che si svolge tutto l’anno: si chiama politica….

L’eterno ritorno del cigno nero

“Dato che i cigni neri sono imprevedibili dobbiamo accettare la loro esistenza invece che tentare ingenuamente di prevederli.” Il filosofo, saggista, nonché matematico Nassim Taleb, nel suo incredibile saggio del 2007, dal titolo “Il cigno nero”, insegnava a tutti noi che nella Storia si verificano sempre dei fatti imprevedibili e in quanto tali non gestibili…

Prima spara, poi farai le domande

Esiste un tempo per ridere e uno per piangere, così come uno per pensare ed un altro per agire. Sono queste le sponde della similitudine entro cui si è arenato il dibattito tra il partito dei né né (in prevalenza a sinistra) e quello dei pro/contro (la stragrande maggioranza). Una lotta impari, poiché restare apatici…

Italiani al 110%

È “una delle frodi più grandi che la Repubblica abbia conosciuto”. Non ha usato mezzi termini il ministro dell’economia Daniele Franco, che ha definito così il sistema di truffa generato dall’utilizzo illecito dei numerosi bonus edilizi scelti, nel momento più cupo della pandemia, per far ripartire il Paese. Negli intenti del governo giallo-rosso, o Conte…

Brexit: l’Europa in balia del suo destino

Un anno di abbandoni sta oggi ponendo l’Europa di fronte alle proprie paure e a quegli scheletri nell’armadio di cui ha fatto a meno per così tanto tempo da dimenticarsi persino della loro esistenza; eppure oggi sono tutti lì riuniti attorno a lei e pronti a chiedere il conto. In primis gli Stati Uniti di…

Un anno da dimenticare e uno per redimersi

I democratici hanno avuto ben quattro anni per ricompattarsi, creare progetti e selezionare una classe dirigente capace di eradicare il trumpismo, eppure, dopo solo un anno di governo, Joe Biden appare già spento e destinato alla guida di un unico mandato. Sleepy Joe si è ritrovato a dover maneggiare un’eredità difficile, dal Covid-19 alla guerra…

È davvero nei nostri interessi?

Le città sono illuminate a festa, agghindate con abeti e luminarie che ci ricordano l’arrivo del Natale, il grande escluso dell’anno appena trascorso e che ora, zone colorate permettendo, sembra riacquistare il fascino perduto, quella normalità a cui eravamo abituati prima del 2020. Le cene con amici e parenti, i rientri a casa e il…